Come sapere se ti hanno hackerato lo smartphone
Tecnologia

Come sapere se ti hanno hackerato lo smartphone

Lo smartphone è diventato uno strumento molto importante per la vita del suo proprietario. Dai tuoi messaggi privati ​​e dalle fotografie che scatti e invii i tuoi contatti alle tue e-mail personali e di lavoro. In breve, un dispositivo con un’enorme quantità di informazioni che, in nessun caso, dovrebbe finire nelle mani di persone malintenzionate.

Quindi, è essenziale disporre di tutti i mezzi possibili per evitare di essere hackerati, ovviamente si inizia utilizzando un antivirus di qualità. Una misura che molti utenti, ancora adesso, trascurano.

È anche importante monitorare il funzionamento del dispositivo. Assicurarsi che funzioni correttamente. E, in caso contrario, esiste la possibilità che sia stato infettato.

Vediamo adesso quali sono i segnali che devi sapere se un malintenzionato è riuscito a penetrare nel tuo dispositivo e sta rubando informazioni.

Problemi di prestazione: ti hanno hackerato lo smartphone

È molto importante monitorare che il dispositivo funzioni alla velocità corretta. E, sebbene l’attuale smartphone non sia progettato per essere eterno, non è normale che sia troppo lento. Cosa che potrebbe essere causata da un virus informatico che viene eseguito in background surriscaldando il terminale e consumando rapidamente la batteria.

Pubblicità invasiva: ti hanno hackerato lo smartphone

ti hanno hackerato lo smartphone

Se ogni volta che sblocchi il telefono ricevi notifiche con pubblicità o pubblicità, è molto probabile che tu abbia installato un adware. Queste finestre pop-up tendono ad apparire dopo il download e l’installazione di un’applicazione, che di solito sono utilità o ottimizzatori RAM. I “pop-up”, come sono noti, mostrano messaggi molto vari, dagli inviti allo store per scaricare una determinata applicazione per avvisare dell’esistenza di un virus mobile.

Messaggi di estranei: ti hanno hackerato lo smartphone

La stragrande maggioranza dei malware presenti nei dispositivi con sistema operativo Android utilizza il numero di cellulare per iscriversi unilateralmente a servizi premium, quindi l’utente inizierà a ricevere messaggi da servizi non richiesti come oroscopo, giochi on line e molto altro. D’altra parte, potresti non solo ricevere questi messaggi, ma anche inviarli ai tuoi contatti senza che il proprietario se ne accorga, o addirittura che alcuni messaggi vengano pubblicati sui social network. Oltre ai rischi associati al malware, l’utente corre il rischio di avere danni economici, infatti questi servizi sono di norma a pagamento.

Download di “app” che non conosci: ti hanno hackerato lo smartphone

L’aumento delle applicazioni mobili ha fatto sì che molti utenti le installassero senza neanche saperlo fare. Molte volte, l’eccesso di questo tipo di utility non ci fa capire se le abbiamo scaricate noi oppure si sono scaricate da sole senza la nostra autorizzazione. Quando vediamo che questi non possono essere eliminati correttamente, è perché sono stati scaricati grazie a un “malware” che abbiamo installato sul dispositivo.

Come controllare se ti hanno hackerato lo smartphone

Da Internet Users Association sono stati comunicati tre codici da inserire nel telefono per verificare se è stato violato. Il primo è il codice universale: ** ## 002 # **. Con questo codice, è possibile disattivare tutte le deviazioni di chiamata.

Cioè, i reindirizzamenti dei telefoni cellulari verranno immediatamente disabilitati. Per questo motivo, se ritieni che le tue chiamate possano essere reindirizzate ad altri ricevitori che non sono quelli reali, componi il codice sul telefono e in pochi secondi puoi controllarlo.

Un altro codice molto interessante è il seguente: *** # 62 # **. Se in qualsiasi occasione i nostri amici o familiari ci dicono che il nostro numero è fuori servizio o semplicemente non risponde, possiamo verificarlo con questo codice.

Chiamando questo codice, ti dirà dove vengono reindirizzati tutte quelle chiamate, messaggi e dati. Sarà necessario verificare che il numero a cui viene reindirizzato tutto provenga dalla nostra stessa azienda, in caso contrario, la cosa più consigliabile è agire immediatamente, utilizzando la compagnia telefonica.

Un terzo codice è *** # 21 # **, molto simile al precedente, poiché indicherà anche se le nostre chiamate, messaggi, dati, persino il fax vengono intercettati o deviati su un altro numero, ma ha una differenza importante: questo codice mostra un piccolo schermo in cui è indicato dal testo se alcuni servizi vengono realmente deviati.

Pier Gubitosa
Consulente SEO di professione e Webmaster Freelance per passione. Ho iniziato a lavorare con i computer dal 1986 con il mio primo commodore 64. Ho visto nascere Google e seguo le sue evoluzioni da decenni.
http://www.gubitosapierfranco.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.