Suggerimenti per migliorare la velocità del tuo Wifi durante lo smart working
Vita Digitale

Suggerimenti per migliorare la velocità del tuo Wifi durante lo smart working

Se stai cercando dei suggerimenti per migliorare la velocità del tuo Wifi durante lo smart working allora sei nel posto giusto!

In questo periodo a causa della pandemia di coronavirus, stiamo registrando un rallentamento del 10% della velocità di Internet, i dipendenti ed i liberi professionisti i cui posti di lavoro consentono lo smart working cercano qualsiasi opportunità per migliorare la loro connessione domestica necessaria per lavorare meglio. Le piattaforme di streaming o i videogiochi online possono ridurre la larghezza di banda.

Evitare di usare il microonde

I router più avanzati consentono connessioni WiFi wireless buone e robuste, ma l’uso di un cavo Ethernet diretto può migliorare il trasferimento quando lavori da casa. Secondo Ofcom, l’autorità di regolamentazione del Regno Unito per il settore, ha scritto che dovresti evitare di usare il forno a microonde perché può “rallentare la velocità della connessione Internet“. Questi dispositivi elettronici, secondo l’ente britannico, possono causare interferenze, ed invitano le persone a non usarli “quando fanno videochiamate o guardano video online“.

Meglio chiamare sul cellulare

Si consiglia inoltre l’uso di chiamate telefoniche convenzionali in modo da non saturare la larghezza di banda Internet nelle chiamate VoIP e nelle videoconferenze come WhatsApp o Skype. In altre parole, se possibile, utilizzare la rete fissa o le reti mobili. Anche se è vero che è consigliabile farlo nei momenti serali in cui si pensa che la domanda di telelavoro sia minore.

Allontanare il router da altri dispositivi wireless

E` consigliabile mantenere il router il più lontano possibile dagli altri dispositivi wireless. “Telefoni cellulari, baby monitor, lampade intelligenti, altoparlanti intelligenti, televisori e monitor possono influire sulla tua connessione Wi-Fi se sono troppo vicini“, sottolinea Ofcom . Si consiglia inoltre di allontanarlo dalle lampadine alogene. A tale proposito, secondo altri rapporti consultati, è necessario posizionare il router in uno spazio privo di ostacoli come oggetti, pareti o soffitti.

Spegnere altre apparecchiature

Un altro consiglio è anche quello di ridurre la domanda di connessione, ovvero spegnere i dispositivi wireless quando non vengono utilizzati, come tablet e televisori, poiché richiedono ancora livelli di base di connessione anche se non vengono utilizzati.

Cambiare banda di frequenza

Tra i consigli vi è anche quello di impostare i dispositivi su un’altra frequenza, quella di 5 GHz, e altri su 2,5 GHz più diffusi, ma non tutti i router hanno questa funzione. La cosa più facile, tuttavia, è cambiare il router WiFi con uno più attuale o, addirittura, considerare l’opportunità di cambiare tariffa telefonica.

Pertanto, ad esempio, è possibile collegare cellulari e tablet alla banda da 2,5 GHz perché migliora la copertura e il funzionamento dei computer a 5 GHz, migliorando la velocità.

Pier Gubitosa
Consulente SEO di professione e Webmaster Freelance per passione. Ho iniziato a lavorare con i computer dal 1986 con il mio primo commodore 64. Ho visto nascere Google e seguo le sue evoluzioni da decenni.
http://www.gubitosapierfranco.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.