scheda microSD
Telefonia

Scheda MicroSD o memoria interna: vantaggi e svantaggi

Il cellulare è diventato un oggetto fondamentale per tutti noi. Da quando ho segnato in agenda il compleanno della fidanzata, l’appuntamento dal dentista, le foto dell’ultima festa a cui ho partecipato ecc…

E se il cellulare non si accende più? Se lo schermo si rompe? Se qualcuno me lo ruba?

Spesso noi del mestiere sentiamo domande del genere da eventuali clienti…

Cercheremo di rispondere a queste domande in modo da spiegare quanto più semplice possibile, dove sono archiviati i tuoi dati.

tipo di schede microSD per smartphone - il mondo informatico
tipo di schede microSD per smartphone

Prima di tutto, devi sapere che ogni smartphone ha la sua memoria (chiamata memoria interna). Questa è la memoria che viene inserita direttamente dalla fabbrica dove assemblano il tuo cellulare.

Inoltre, è possibile fornire il telefono di una memoria aggiuntiva, incorporando una scheda micro SD. La capacità massima supportata dal tuo cellulare lo puoi vedere dalle specifiche tecniche

Come conoscere lo spazio che hai a disposizione?

Per conoscere lo spazio a tua disposizione, devi accedere alle impostazioni del telefono e cercare l’opzione memoria. Lì potrai vedere quanta memoria hai occupato e specificherà anche quale tipo di dati e quello che occupa in termine di  spazio: applicazioni, immagini, audio, ecc.

In questo menu, la maggior parte delle versioni di Android, ti consentirà di eseguire una pulizia dei dati nella cache, questa azione eliminerà i file non necessari per il funzionamento del sistema.

Dove è meglio conservare i dati, nella memoria interna oppure nella memoria SD esterna?

Molti cellulari di default hanno poca memoria interna. Alcuni utenti acquistano con l’intenzione di aumentare successivamente quello spazio con una scheda micro SD. È un’opzione economica, ma credo che non sia la più pratica. Infarti devi considerare che molte applicazioni non possono essere installate sulla scheda SD, come WhatsApp, e nel tempo lo spazio interno può essere saturato facilmente. Inoltre devi sapere che la velocità di esecuzione della memoria interna è superiore a quella della scheda SD.

La scheda SD è adatta per la memorizzazione di foto, documenti o filmati per la visualizzarli in un altro momento.

Come selezionare la Micro SD Card come dispositivo di memoria predefinito

Nello stesso menu di prima  (impostazioni-memorizzazione) abbiamo (nella maggior parte delle versioni) l’opzione impostazione di memorizzazione. Qua sarà possibile selezionare dove archiviare le foto della fotocamera, i temi, il backup, la galleria e la musica.

Come fare una copia dei contatti, delle foto e degli appuntamenti del calendario?

Basta avere un account Google per poter sincronizzare tutto dal telefono a Google. Per accedere alla sincronizzazione, inseriremo nuovamente “impostazioni” e cercheremo l’opzione “sincronizzazione“. A volte, questa opzione è all’interno di “accounts“.

Non dimenticare che quando aggiungi un nuovo contatto alla tua agenda, la prima cosa che chiede e dove memorizzare il contatto. Potrai scegliere tra “local” o nell’account GOOGLE che abbiamo configurato nel telefono.

Come copiare tutti i dati Whatsapp?

Whatsapp è configurato per impostazione predefinita per eseguire un backup alle 02:00 del mattino. La copia viene effettuata su DRIVE del nostro account Google.

Per modificare questa configurazione dobbiamo accedere a WhatsApp, menu “impostazioni“, menu “chat” e una volta lì menu “copia sicurezza“. Lì possiamo selezionare se non ne fa una copia o con quale frequenza la faremo.

Inoltre, se abbiamo più di un account GMAIL impostato sul nostro telefono, ci permetterà di scegliere quale facciamo.

Ricorda che questa copia viene effettuata sul DRIVE del nostro account. DRIVE ci offre 15 GB di spazio di archiviazione per ogni account google che abbiamo.

Come installare le copie fatte su un nuovo smartphone appena comprato?

È molto semplice. Durante la configurazione del telefono, dobbiamo configurare l’account GMAIL che avevamo nel telefono precedente e sarà responsabile della sincronizzazione dei contatti e del calendario.

 

Pier Gubitosa
Consulente SEO di professione e Webmaster Freelance per passione. Ho iniziato a lavorare con i computer dal 1986 con il mio primo commodore 64. Ho visto nascere Google e seguo le sue evoluzioni da decenni.
http://www.gubitosapierfranco.it