come installare wordpress in locale
Software

Come installare WordPress in locale

Se stai cercando come installare WordPress in locale, significa che conosci già WordPress e quindi salto tutti i preliminari di cosa è WordPress, come funziona ecc…

Se devi Installare WordPress in locale vuol dire che hai intenzione di utilizzare WordPress nel tuo computer per vari motivi come, per esempio, creare un sito web che funziona anche  senza bisogno di appoggiarsi ad un Hosting.

Installare WordPress in locale, di norma, si fa per effettuare prove o test per sviluppare un sito senza creare problemi alla versione online, oppure per preparare un sito web dall’inizio alla fine per poi metterlo on line tutto in una volta.

Cosa significa installare WordPress in locale

Per poter usare in maniera corretta WordPress, hai bisogno di un server, cioè un computer, in grado di gestire il linguaggio PHP che, per sua natura, è necessario per fare in modo che un browser e un database comunichino tra loro.

In un database vengono inseriti i dati che riguardano il sito, quindi per funzionare e necessario che il Browser recuperi ed assembli questi dati per visualizzare la pagina web, la “colla” per fare questo è il linguaggio PHP.

Il PHP collega il database, raccoglie le informazioni al suo interno e le trasforma in linguaggio HTML, ovvero quel linguaggio comprensibile al browser. Questo linguaggio genera pagine web chiamate dinamiche.

Come usare il linguaggio PHP in un computer

Nei computer desktop non è possibile utilizzare il linguaggio PHP, quindi se hai intenzione di installare WordPress in locale, avrai bisogno di un software che possa emulare quello che fa un hosting.

Si possono utilizzare molte applicazioni, come WAMP (solo per windows), MAMP (solo per sistemi Apple), oppure XAMPP (funziona con ambe due i sistemi) che è quello che io uso e con il quale mi trovo molto bene.

Per far funzionare WordPress in locale quindi abbiamo bisogno di tre elementi ovvero la piattaforma open source Apache, un database MySql e il linguaggio di programmazione PHP.  Se manca una di questi tre non è possibile installare WordPress in locale.

Come si installa WordPress in locale

Una volta installati i tre programmi necessari, verrà creata sul disco C una cartella, che si chiamerà  httpdocs oppure www dipende dal software. In questa cartella dovrai installare WordPress.

Crea una cartella apposta per ospitare il tuo sito, e chiamala, per esempio, sito-prova.

Vai sul sito wordpress.org e scarica l’ultima versione di WordPress. una volta scaricata, essendo zippata, dovrai scompattarla e copiare tutti i file che trovi al suo interno dentro la cartella sito-prova.

Crea un database MySql

Per creare un nuovo database, dovrai accedere a PhpMyAdmin, che troverai navigando nelle impostazioni del software che hai installato. Oppure, potrai accedere aprendo il browser e digitando localhost/phpmyadmin. Una volta effettuato l’accesso, entra quindi nella sezione Database e clicca sul pulsante Crea nuovo database. Assegnagli il nome che desideri e clicca su Crea.

database php myadmin

Installazione di WordPress in locale

Per installare WordPress sul tuo computer dovrai adesso aprire il tuo browser e aprire il file dell’installazione. Digita la stringa:

localhost/sito-prova/wp-admin/install.php

“localhost” indica infatti il tuo computer e corrisponde a digitare il dominio di un sito web se stessi lavorando su server.

Ora è sufficiente seguire la procedura guidata: come nome host inserisci localhost, mentre come utente scegli l’utente del database che hai creato con PhpMyAdmin.

Una volta terminata la procedura guidata, potrai iniziare a creare le tue pagine, personalizzare l’aspetto, e perfino installare temi e plugin come faresti sull’hosting.

Puoi vedere la home page del tuo sito all’indirizzo localhost/sito-prova, mentre puoi accedere al pannello di controllo navigando su localhost/sito-prova/wp-admin.

N.B. Per accedere al tuo sito WordPress devi sempre avviare il software di emulazione del server. Se non lo fai, anche se digiti sul tuo browser localhost/… ti darà pagina inesistente come se avessi fatto una qualsiasi ricerca sul web.

Pier Gubitosa
Consulente SEO di professione e Webmaster Freelance per passione. Ho iniziato a lavorare con i computer dal 1986 con il mio primo commodore 64. Ho visto nascere Google e seguo le sue evoluzioni da decenni.
http://www.gubitosapierfranco.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.